top of page

Strumenti

Gli anni Venti negli Stati Unitii

Gli anni Venti negli Stati Uniti rappresentano un prerequisito per la comprensione della crisi del ’29.

 

Gli anni Venti negli Stati Uniti sono caratterizzati:

sul piano politico

  • da tre amministrazioni repubblicane consecutive (1919-1932), con le presidenze di Harding, Coolidge e Hoover;

  • dal ripiegamento degli Stati Uniti su posizioni isolazioniste (non aderiscono alla Società delle Nazioni voluta da Wilson).

 

sul piano economico

  • dal formidabile sviluppo dell’apparato produttivo, favorito dalle politiche economiche dei repubblicani. Inizialmente si adottano politiche protezionistiche che consentono di rimuovere i lacci allo sviluppo industriale. Sono politiche che vanno a tutto vantaggio della grande industria, alla quale è consentito di espandersi senza preoccupazioni, con la contropartita della scarsa attenzione per le condizioni dei lavoratori nelle fabbriche. Negli anni Venti l’industria statunitense lavora a pieno regime. Sul finire degli anni Venti l’iniziale protezionismo si prolunga senza contraddizione in un liberismo troppo disinvolto, che porterà al disastro del ’29.

 

Sul piano sociale

  • dall’allargamento dell’accesso ai consumi per una parte accresciuta della popolazione, che ora può acquistare a rate un apparecchio radiofonico o un’automobile.

  • dal diffondersi di sentimenti xenofobi, che rappresentano un aspetto correlato all’isolazionismo (ritorna in auge il Ku Klux Klan);

  • dal proibizionismo,che accontenta la parte più bigotta e reazionaria del Paese e fa la fortuna della mafia italiana (sono gli anni di Al Capone).

Sono, negli Stati Uniti, anni in cui si addensano grandi contraddizioni: la liberalizzazione dei costumi e il fermento culturale (il jazz, Il grande Gastsby, il charleston, le flappers) convivono con proibizionismo e gangsterismo; l’allargamento dei consumi e la grande fiducia nel futuro e nell’American way of life covavano i germi della crisi del ’29. Gli anni Venti, infatti, sono detti «anni ruggenti» (the roaring twenties), ma anche «anni folli».

bottom of page